03/04/2017
…E LA PRIMA GIORNATA E’ ANDATA…



Sabato scorso è iniziato il campionato di serie A di baseball, il Godo giocava sul proprio diamante affrontando i cugini emiliani del Castenaso. Nel primo incontro pomeridiano è il Godo che porta a casa la vittoria, una squadra aggressiva, con grinta e sinergia. Il Godo battagliero subito dal primo inning e con quattro singoli entrano i primi due punti, ma gli avversari non ci stanno e nel loro turno d’attacco si portano in parità. Sarà un altalena di punti e parità fino al t sesto inning nel quale il Castenaso si porta in vantaggio per 5-7. Alla settima ripresa i padroni di casa accorciano le distanze portandosi sul 6-7, è al nono inning che si avrà la svolta della partita. Servidei L. salvo in prima su base ball, spinto in seconda dal fratello Marco salvo in prima su errore del prima base del Castenaso e si riempiono le basi con Maggi B. con una base gratuita, è il singolo di Evangelista che porta in parità le due squadre e con basi piene e nessun eliminato, il singolo sull’esterno sinistro di Meriggi G, porta in trionfo la squadra; Godo 8 Castenaso 7. Ottimo il lavoro nel box di battuta dove troviamo Evangelista con 5/5 tra cui tre doppi, Meriggi G. 3/5, Meriggi D. 2/4 con un doppio, Maggi B. 2/4 con un doppio. In difesa c’è qualcosa da sistemare, qualche errore di troppo un po’ più di concentrazione e si potrà far di meglio. Sul monte di lancio il partente Matteo Galeotti non ha avuto una buona partenza e a fine partita ci dichiara:

" In questa partita ho sbagliato atteggiamento, dovevo cercare di capir meglio i battitori avversari, i primi quattro battitori del line up del Castenaso, che in teoria dovrebbero essere i più forti, hanno fatto due valide, mentre ho sottovalutato il turno basso che alla fine ha battuto di più. Sono molto soddisfatto per la squadra, per la vittoria, tutti hanno dato il massimo dalla panchina a chi ha giocato, tutti concentrati fino alla fine. I ragazzi hanno molta volontà s'impegnano molto, per la tecnica e la qualità tocca a loro lavorare per migliorarsi, oggi si sono comportati bene, questa sera abbiamo un altro incontro, dobbiamo giocare partita per partita, non siamo una squadra che ha dei nomi di giocatori noti o un roster lungo, e poi abbiamo visto che si può vincere anche al nono inning"

Al sesto inning Piumatti Gabriele sostituisce Galeotti sul monte di lancio, concede tre valide e due basi su ball e nessun punto segnato, anche lui ci rilascia una piccola dichiarazione:

“una partita tesa, tirata e molto nervosa, però siamo rimasti concentrati senza abboccare a qualche provocazione di i troppo e abbiamo giocato bene fino alla fine. Con il line up siamo stati concreti; quando avevamo uomini in posizione punto, li abbiamo sempre portati a casa, abbiamo fatto il nostro lavoro. In difesa tolto duo o tre errori, dovuti anche al campo che non è ancora al meglio, s’è giocato bene. Bravo Fabbri all’esterno centro che ha fatto un buon lavoro difensivo anche con un out in prima base al primo inning. Quindi sono contento, c’è bisogno di questa grinta, comunicazione tra i giocatori, si deve continuare a respirare energia positiva,non solo noi che siamo in diamante, ma è energetico anche per i ragazzi che sono in panchina. Andiamo avanti con questa grinta”

Di certo a questo punto non poteva mancare una chiacchierata con il manager Fuzzi Daniele, non ho avuto l’occasione di parlargli prima del campionato, dopo un anno di assenza da questo diamante, cosa ti senti nell’ allenare di nuovo la squadra, la tua squadra dove sei cresciuto e iniziare con una bella vittoria?

“è sempre una grande emozione. Dopo una partita così come questa di oggi, è difficile dire qualsiasi cosa, però prima del campionato ho detto con i ragazzi che ci dobbiamo divertire. Pur avendo delle difficoltà, chi lavora chi studia chi viene da lontano, stiamo lavorando molto sodo e dobbiamo cercare di allenarci il più possibile durante la settimana e divertirci nel weekend mettendo in pratica quello che abbiamo fatto. Sono sincero non i aspettavo questa vittoria, siamo una squadra giovanissima, dobbiamo fare tanta esperienza, però ho visto una buona reazione un buon carattere e questo mi fa ben sperare pei il futuro. Il Castenaso è una squadra che lotterà di sicuro per i play-off quindi è stata una vittoria importante. Vorrei dire al nostro pubblico di tifare per noi e non contro gli avversari questa è l’unica cosa che chiedo, perché abbiamo bisogno anche del nostro tifo, ma essere incoraggiati noi e non di avere il tifo contro gli avversari”



La partita in notturna non ha storia, il lanciatore del Godo Maggi Joseph non ha una buona partenza, al primo inning con due colpiti, una base su ball e due valide, gli ospiti si portano in vantaggio per 0-3 e continuerà a incrementare il vantaggio fino al sesto inning con un risultato di 0-9. Al settimo inning cala una fitta nebbia sul diamante e a fatica si vedono gli esterni, ma il gioco prosegue e il Castenaso si porta sul 0-13 ( sarà poi il risultato finale). Le mazze godesi non riescono a colpire i lanci avversari e non si oltrepassa la seconda base, termina così la prima giornata di campionato con una partita vinta e una persa.

La prossima settimana il Godo giocherà in trasferta a Verona.

NDA: in queste due partite hanno debuttato Fabbri Francesco come esterno centro, Galli Samuele in seconda base e Foli Jonathan lanciatore

Flavia Zanchini
In foto: Emmanuel Evangelista autore 5 valide su 5 turni alla battuta ©Flavia Zanchini






NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Aprile 2017 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
legenda: evento in programma




PARTNERS