02/05/2017
GODO: PAURA DI VINCERE?



Un fine settimana abbastanza nero per il Godo in trasferta a Modena dove perde gli entrambi incontri. Nella partita del pomeriggio (Godo 6 Modena 7), i padroni di casa partono subito in vantaggio mettendo a segno tre singoli e segnando un punto. Alla terza ripresa il Godo approfitta di un calo del lanciatore Bertolini (sostituito poi da Singh) che regala cinque basi ball e tre lanci pazzi, portandosi in vantaggio con un parziale di 3-1. Nella stessa ripresa il Modena accorcia le distanze con una valida da due basi, un errore difensivo e un base ball, i modenesi segnano un punto. Al quinto turno di battuta per il Godo, Maggi B. in prima su base regalata, doppio di Piumatti, il singolo di Meriggi D. porta a casa il punto (Maggi) e su una scelta difensiva Piumatti segna il secondo punto per un parziale di Godo 5 Modena 2 e di nuovo cambio sul monte per il Modena, sale Pritoni. Alla ripresa successiva sono gli avversari che si avvicinano segnando un ennesimo punto e si va sul 5-3 per il Godo. Ottavo inning, in attacco il Godo; doppio di Servidei L. spostato in terza dal singolo di Servidei M. (di nuovo un cambio sul monte Modenese, sale Soto) con la volata di sacrificio di Meriggi G, Servidei L segna il sesto punto per il Godo. Parte bassa dell’ottava ripresa cambio lanciatore per il Godo, scende Galeotti (sette riprese giocate, otto valide, una base ball, due colpiti, sei strike out tre punti pgl) e sale Piumatti; due colpiti due singoli e una base su ball e gli avversari si portano in parità: Godo 6 Modena 6. E’ al non inning che si decidono le sorti del Godo che non riesce a segnare nessun punto, mentre i padroni di casa mettono a segno il punto della vittoria.

Cos’è mancato: la grinta, il carattere la concentrazione o la paura di vincere è stata più forte della voglia di vincere!!! Di certo per arrivare a casa base bisogna partire dalla prima e se non colpisci bene la pallina non si può segnare punto e non si possono lasciare tanti uomini in base. C’è bisogno di carica, energia e la possibilità di potersi concentrare al meglio per il proprio ruolo.

Poco da dire per la partita in notturna dedicata al lanciatore straniero (Godo1 Modena 2). Buon lavoro per Maggi J che tiene a freno i modenesi che solo al quarto inning si portano in vantaggio; approfittano di un errore difensivo più due basi ball e due singoli, segnano due punti e lasciano tre uomini in base. Maggi J. lancia per sei inning concedendo cinque valide, cinque basi ball, due lanci pazzi, otto strike out e un punto pgl. Concluderanno la partita Sabadini Mirco e Foli Jonathan con una buona prestazione per entrambi concedendo poco e nulla ai modenesi. Il Godo accorcia le distanze al sesto inning mettendo a segno un triplo,Servidei M, segnando il primo e unico punto.

È dalle sconfitte che bisogna trovare la spinta, la forza e la grinta per rialzarsi ed essere più forti e migliori, è dai propri errori che s’impara a crescere e maturare, c’è la certezza che lo potete fare dovete solo crederci.

Sabato 6 maggio il Godo ospita il New Black Panthers allo stadio A. Casadio alle ore 15.30 e 20.30


Flavia Zanchini
In foto Matteo Galeotti ©




NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Settembre 2017 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
legenda: evento in programma




PARTNERS