01/11/2017
COPPA INASPETTATA



Il 14 ottobre, con la partita persa della Coppa Emilia contro la Fortitudo, si pensava di aver chiuso la stagione del baseball, invece no. Tra i vari ricorsi tra Pianoro e la Fortitudo, quella partita non era più valida; tutto da rifare, unica data disponibile sabato 28 ottobre. Il play ball scatta alle 16.00 per Goti vs Pianoro. Spesso capita che quando si gioca con tranquillità e divertendosi, si possono ottenere buoni risultati e come dice il proverbio, “tra i due litiganti il terzo gode”, i Goti vincono e portano a casa la coppa Emilia Romagna: Goti 8 Pianoro 7 Ne approfittiamo per scambiare due chiacchiere con il manager Marco Bortolotti.
-Quando si è saputo di dover giocare di nuovo x la coppa Emilia cos' hai pensato?
“Sinceramente io non ero d’accordo per giocare questa partita: penso ancora che la finale l’abbiamo persa 2 settimane fa contro la Fortitudo. L’ho fatto per quei ragazzi che avevano voglia di dire ancora qualcosa in questa stagione”.
-immagino che i ragazzi abbiano giocato con semplicità cercando di divertirsi, quando ci siete accorti che si poteva vincere? E cos'è cambiato in campo?
“Per quanto riguarda la partita siamo sempre stati in vantaggio, siamo stati bravi ad essere stati padroni dell’incontro nonostante i molti errori commessi. Sicuramente rispetto a 2 settimane fa è cambiato il gioco: hanno giocato più di squadra che individualmente”.
-poi è arrivata la vittoria, cosa ti passato x la mente? Il tuo primo pensiero?
“Al di là della vittoria ottenuta in questo finale penso che ci sia molto da fare e innanzitutto sono i ragazzi a dover scegliere che cosa vogliono fare del baseball. Questo gliel’ho detto dopo la sconfitta ma lo penso ancora dopo questa vittoria. A 17 anni non si può inseguire un ragazzo per farlo venire al campo: o è lui stesso che intende metterci tutta la passione per ottenere i risultati oppure è difficile lavorare”.
-un finale di stagione inaspettato?
“Si! un finale di stagione inaspettato anche perché i ragazzi erano fermi da 2 settimane. Il segnale che non voglio che passi è che i risultati vengono lo stesso anche se non ci si allena”.
-il tuo primo anno da manager dei Goti, ti sei tolto qualche soddisfazione: under 21 semi finali play-off, under 18 campione della Coppa Regione e Under 12 alla final 4; ti aspettavi un risultato così o volevi raggiungere un obiettivo diverso?
“Si i risultati di questa stagione sono stati ottimi, ma a parte le vittorie che ne sono derivate, sono molto soddisfatto per tutti quei ragazzi che hanno seguito i consigli di noi tecnici e che si sono tolti delle soddisfazioni personali. Ho visto dei ragazzi che sono stati costanti durante tutto l’anno che stanno facendo balzi da giganti. Questo mi fa piacere. Quello che gli continuo a dire è che devono sempre cercare di dare il massimo se vogliono inseguire i propri sogni. Ora la stagione è definitivamente terminata. La settimana prossima riprenderemo gli allenamenti invernali che ci proietteremo già nella stagione 2018”.
Già non bisogna smettere di inseguire i propri sogni, vale anche per noi adulti, sono quelli che ti permettono di andare avanti e strada facendo, con l’impegno, la determinazione il rispetto e la disciplina, si otterranno ottimi risultati. Il prossimo anno alcuni giocatori passeranno di categoria e nuove responsabilità ed esperienza saranno alle porte. Rimettiamoci tutti in forma (me compresa) per il prossimo campionato e un saluto a tutti i baseballiani.
Uff. Stampa A.S.D Goti
Flavia Zanchini






NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Novembre 2017 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
legenda: evento in programma




PARTNERS