24/09/2018
Il Godo torna in serie A di Sandro Camerani



No, questa volta parlare di capolavoro è riduttivo, i ragazzi di Marco Bortolotti meritano molto di più. La piccola grande Godo torna nel campionato maggiore, quello a cui aveva rinunciato a ragione, perché mantenere sana la società e fiorente il Settore Giovanile da queste parti è primario, e lo fa coronando una stagione fantastica con l’impresa di ieri mattina, quando ha spazzato via un Macerata a quel punto favorito dopo il doppio successo del giorno precedente. Invece il Baseball Godo, con il suo splendido mix di veterani dal cuore rossoblu (Galeotti, Bucchi, Rubboli), dei talentuosi Evangelista, Piumatti e Luca Servidei, di un prospetto potenzialmente clamoroso come Marco Servidei, dei tanti ottimi prodotti del settore giovanile (i fratelli Meriggi, Gelli, Minghelli, Melandri, Perez, Sabadini) e, dulcis in fundo, di un Riello che nei playoff ha dimostrato il suo valore, si è buttato alle spalle l'amarezza del giorno precedente e ha distrutto la Macerata di sei tra stranieri e oriundi, dando il via ad una grande e meritata festa che ha coinvolto i tanti tifosi al seguito. Il finale è un macigno per i marchigiani: 14-0, con un Piumatti stratosferico (rl 9, bvc 3, so 5) sul monte, il fuoricampo da tre punti di Erik Gelli al quinto, i tripli di Giacomo Meriggi (3/5) e Bucchi e il diluvio di valide abbattutosi sui malcapitati Tucci (rl 2.2, pgl 5) e Perez (rl 6.1, pgl 6). Così Marco Bortolotti, direttore di un’orchestra magnifica: <>.
Festa e futuro

Godo torna quindi in A1 e il movimento può solo guadagnarci, perché è questa la faccia bella di un baseball che dopo l'assurdità delle franchigie è tornato a mettere i piedi per terra. E non a caso Godo è tornata in A1, senza pensarci quasi ma ora con tutte le intenzioni di affrontare l'ennesima sfida. <>. La piccola grande Godo deve esserci, con il suo vecchio cuore pulsante (Galeotti su tutti, poi Bucchi e Rubboli e tutti i godesi) ed i tanti giovani che si sono conquistati un sogno e adesso non vogliono, giustamente, svegliarsi.

Sandro Camerani





NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Novembre 2018 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30
legenda: evento in programma






PARTNERS