02/06/2019
CAMPIONATO A1: GODO BASEBALL - FORTITUDO BOLOGNA



30 MAGGIO, GARA 1

FAVOLOSO BASEBALL GODO !
Capolavoro Godo. Cade solo all'undicesimo ostacolo (4-1) la Fortitudo dominatrice dell'A1 e imbattuta fino a due giorni fa, e cade proprio al diamante Casadio, vittima di un Baseball Godo assolutamente perfetto sotto ogni punto di vista. Un Hernandez finalmente all'altezza delle attese, infatti, lascia solo le briciole al migliore box della categoria, poi Luca Di Raffaele (altra prova eccellente come primo rilievo, come a San Marino) e Piumatti non concedono assolutamente speranze al tentativo di rimonta dei felsinei. Nell'attacco di casa ha brillato l'esperienza di Monari, autore di un 3/4 a dir poco sensazionale alla luce della consistenza dei pitcher avversari, ma tutta la prova dei godesi è stata da incorniciare e da consegnare alla storia delle migliori imprese della squadra rossoblù.

Godo scatenato.
A metà del secondo inning, dopo che nessun giocatore aveva realizzato una valida, inizia la serata speciale di Godo: valida di Reda, Davide Meriggi resta al piatto, Giacomo Meriggi realizza una valida e va in seconda su errore, poi Monari manda a casa i due compagni ma non è finita con l'eliminazione successiva di Galli, perché un altro errore ospite permette allo stesso Monari il 3-0, che resta tale perché con Di Raffaele e Marco Servidei sulle basi Evangelista va out al volo. Il timore di non aver sfruttato del tutto il big-inning svanisce di fronte alla sicurezza con la quale Hernandez fa fuori i battitori bolognesi, che accorciano al quinto (valida di Dobboletta e doppio di Russo). Ma è un fuoco di paglia, perchè subito le valide di Davide Meriggi e Monari fissano quel 4-1 che sarà poi il punteggio finale. Una base a Marval, infatti, è lo striminzito fatturato che Luca Di Raffaele lascia alla Fortitudo, poi al nono Piumatti parte mandando in prima Kindelan ma poi non ha pietà per i tre successivi battitori, e al diamante Casadio parte una festa meritatissima per un Baseball Godo che nel giro di cinque soli giorni ha battuto le grandissime dell'A1, San Marino e Bologna.

FORTITUDO BOLOGNA: Ferrini 3b (0/4), Leonora ed (0/4), Polonius ss (0/2), Marval r (0/2), Vaglio 2b (0/3), Kindelan 1b (0/2), Grimaudo es /(0/2) (Nosti 0/2), Dobboletta ec (1/4, Russo dh (1/4).
BASEBALL GODO: Lo. Di Raffaele 2b (0/4), L.Servidei ss (1/4), Evangelista dh (0/4), Reda r (1/3), D.Meriggi es (1/4), G.Meriggi ed (1/4), Monari ec (3/4), Galli 1b (0/3) (Gelli 0/1), M.Servidei 3b (0/3).
BOLOGNA: 000 010 000 = 1 bv 2 e 4
GODO: 030 010 00r = 4 bv 8 e 2
Prestazione pitcher: Hernandez (W) rl 5 bvc 2 bb 3 so 8 pgl 1, Lu.Di Raffaele ® rl 3 bb 2 so 5, Piumatti (s) rl 1 bb 1 so 3. Noguera (L) rl 3 bvc 5 bb 1 so 6 pgl 2, Brolo ® rl 4 bvc 3 bb 0 so 4 pgl 1, Crepaldi (f) rl 1 so 1.
Note: doppio di Russo.


31 MAGGIO, GARA 2

GARA 2 E’ ANDATA IN MODO LEGGERMENTE DIVERSO…
Gli effetti collaterali di una vittoria clamorosa e storica come quella ottenuta dal Baseball Godo giovedì sera sull'allora imbattuta capolista Unipol Bologna si sono manifestati, come previsto del resto (0-14 al settimo) nel match di venerdì al diamante Casadio. I felsinei, desiderosi di un immediato riscatto, non hanno perdonato nel box di battuta (addirittura 19 valide in 7 riprese), i giovani godesi invece sono scesi sul diamante forse inconsciamente appagati e quindi rilassati, finendo per commettere una serie di errori ingenui sulle basi (seconda e terza in particolare) e di posizionamento sugli esterni. In breve, c'è stata partita solo per due inning, finché cioè Galeotti è stato supportato dalla difesa e non ha masticato amaro per le disattenzioni dei compagni, finendo poi a sua volta per perdere la concentrazione. La grandinata di valide è proseguita su Ciarla e soprattutto Sabbadini, ma alla fine al diamante godese nessuno si è abbattuto assolutamente, perché il pareggio contro la favorita per lo scudetto ha rappresentato comunque un'impresa eccellente ed un viatico importante verso il recupero di sabato prossimo, ancora a Godo, contro il Redipuglia. Poco da segnalare in sede di cronaca, con il match che si sblocca al terzo inning: doppio di Kindelan, valida di Martina, errori su Nosti e Fuzzi, valida di Marval e 0-2. Giochi definitivamente conclusi al quinto: valide di Leonora e Vaglio, doppio di Russo, base a Kindelan, valida di Fuzzi, 0-9. Inevitabile la conclusione anticipata per manifesta, ma nessun problema per il Baseball Godo dopo il trionfo di 24 ore prima.

FORTITUDO BOLOGNA: Nosti ed (1/5), Fuzzi 3b (1/3), Polonius ss (3/4), Marval 1b (1/4), Leonora ed (2/3) (Grimaudo 2/2), Vaglio 2b (1/2) (Agretti 1/2), Kindelan dh (3/4), Russo ec (1/5).
BASEBALL GODO: Lo.Di Raffaele 3b (1/2), L.Servidei ss (0/3), Evangelista dh (1/3), Reda r (0/3), Gelli es (0/3), G.Meriggi ed (0/2) (Minghelli 0/1), Monari ec (0/1) (Melandri), Bucchi 2b (0/2), M.Servidei 1b (0/2).
BOLOGNA: 002 252 3 = 14 bv 19 e 0
GODO: 000 000 0= 0 bv 2 e 3
Prestazione pitcher: Galeotti (L) rl 4 bvc 11 bb 2 so 2 pgl 6, Ciarla ® rl 1 bvc 2 vv 1 so 1 pgl 2, Sabbadini ® rl 2 bvc 6 bb 1 so 2 pgl 4. Pizziconi (W) rl 4 bvc 2 bb1 so 5 pgl 0, Scotti ® rl 1 so 2, Pugliese ® rl 1 bb 1, Bassani ® rl 1 so 2.
Note: doppi di Polonius, Russo e Kindelan.

Fonte: Corriere di Romagna - Sandro Camerani
In foto: *** Godo e Fortitudo schierate per l’inno Nazionale ***





NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Giugno 2019 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
legenda: evento in programma






PARTNERS