15/01/2020
GRAZIE RUSS



Leggere o guardare i video di Russ mi rende orgoglioso di appartenere al mondo particolare di chi ama follemente il baseball, di chi ama guardare e osservare il baseball anche, appunto, nelle piccole cose.

Si può assistere ad una partita in tanti modi: se si parla con ogni spettatore di cosa l'ha colpito in quella determinata partita, ognuno darà una versione diversa. Come guardare un film, leggere un romanzo, osservare un tramonto, per ognuno di noi e in ognuno di noi sarà diverso, a seconda del nostro stato d'animo.
È ovvio che ci sono aspetti tecnici assolutamente oggettivi, ma già questi, possono avere intrinsecamente delle valutazioni soggettive, e parliamo solo di tecnica.

Una partita si può solo guardare, è osservarla che fa la differenza.
Ad esempio mentre un bambino è alla battuta, avete mai immaginato a cosa sta pensando in quell'istante? Chiudete gli occhi un momento e provate, così come provate ad immaginare davvero cosa prova quando va strike out o quando fa fuoricampo, ma provate davvero ad entrare dentro questo vortice di sensazioni.

Poi, se ci addentriamo negli aspetti psicologici, le interpretazioni ed i racconti diventano ancora più appassionanti e toccano corde sempre più profonde.
Guardare baseball, parlare di baseball è profondo, entusiasmante, ed è come parlare di vita.

Per questo e per tanti altri motivi ringraziamo Russ, perché ci fa sentire di essere persone speciali e che, così come "osserviamo" il baseball, viviamo le cose.

Attendiamo impazienti i prossimi appuntamenti con "le piccole cose del baseball" !!!

di David Capucci

In foto un giovane Russ Myers con la divisa del Godo Baseball (1988)





NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Agosto 2020 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
legenda: evento in programma






PARTNERS